Comune di Endine Gaiano

Il paese più grande sulla riva del lago che svela un secondo laghetto naturale

Ecco il primo paese della valle lungo l’asse della SS42 in direzione Lovere-Bergamo, che si distende tra le montagne e le vallate della Val Cavallina, in uno splendido scenario naturale dominato dal Lago di Endine tanto apprezzato dai pescatori e dai turisti che arrivano anche da molto lontano.

Il lago di Endine è situato in una zona naturalistica incantevole che si è ben conservata nel tempo, anche per merito dell’istituzione di un Parco volto a proteggerne la ricchezza a livello di flora e fauna. Il lago rappresenta così un’oasi per gli endinesi e i tanti turisti che hanno l’opportunità di trascorrere le giornate al sole sdraiati sulle sue spiagge, pescare nelle acque ricche di pesci e praticare numerosi sport, tra i quali windsurf, canoa e canottaggio.

Oltre al lago di Endine, il territorio comunale ospita anche il lago di Gaiano, il più piccolo della Lombardia a bassa quota. Nei pressi del lago di Gaiano puoi visitare la Valle del Freddo o Valle del Diavolo, un parco naturale unico nel suo genere, dal momento che in questa zona crescono piante solitamente presenti ad altitudini elevate (come ad esempio le stelle alpine), sebbene si trovi solo ad un’altitudine di circa 360 metri s.l.m..

Ai turisti la città di Endine Gaiano offre anche un patrimonio artistico di grande interesse, soprattutto per quanto concerne gli edifici sacri. Fra gli edifici più interessanti si annovera la Chiesa di San Giorgio, patrono di Endine, già punto di riferimento cittadino nel XIII secolo e soggetta a numerosi interventi di abbellimento e di restauro nel corso dei secoli. La Chiesa parrocchiale di San Giorgio al suo interno conserva splendide opere d’arte come la “Madonna col Bambino in gloria e i Santi Rocco, Remigio e Sebastiano” di Domenico Carpinoni e la “Madonna del Rosario” dipinta da Gian Paolo Cavagna.

Molto nota anche la chiesa di San Remigio, distrutta dall’esondazione di un torrente nel Quattrocento e ricostruita come voto di riconoscenza religiosa dopo la terribile peste del 1630, che risparmiò gli abitanti endinesi.

Comune di Endine Gaiano
Superficie: 20.88 Kmq
Abitanti: 3542
Altitudine: 382 mt s.l.m.